Terapia metodo Mézières

Terapie in regime privato

La diffusione della rieducazione posturale con metodo Mézières inizia nel dopoguerra, per opera della fiosioterapista Françoise Mézières, da cui la terapia trae il suo nome.

L’obiettivo è quello di riportare il corpo del paziente alla sua lunghezza originaria. Il lavoro avviene su ossa, visceri, fasce, muscoli.

La sostanziale differenze con le altre forme di termoterapia (radarterapia, marconiterapia, raggi infrarossi, ipertermia ecc.) è che il calore viene generato direttamente dall’interno del tessuto e non portato dall’esterno all’interno.

Il metodo è molto efficace in caso di mal di schiena, dolori articolari, dolore cervicale, nevralgia. Ottimo anche in caso di dolori reumatici, rigidezza articolare, disturbi circolatori. Migliora la postura a livello globale.

Si lavorano molto le tensioni muscolari che hanno
anche componente emotiva o derivano da schemi motori abituali ed erronei
da un punto di vista di armonia e funzionalità posturale.

Torna su